L’ESSENZA DELLA POESIA

La poesia arriva al cuore di chi la legge e di chi la scrive. In essa ritrovo tutto il calore dell’umanità che cerca una risposta trasparente, spesso lenitiva, ma anche esaltante o sorridente.

Poesia è anche il pianto del cuore di chi è triste o felice o addirittura arrabbiato con la vita.

I problemi umani, visti nell’ottica della poesia, sono come le sfumature della pittura: possono essere carnali, appassionati, arroganti e tant’ altro,

Insomma problemi sfaccettati come le molteplici facce del diamante. Il loro fine sta nella propensione verso la ricerca della bellezza interiore, della purezza dell’anima e della sua agognata fantasia.

Ad essa tutti aspirano per liberare l’animo dalle fatiche, dalle oppressioni e dalla sofferenza a cui è sottoposto

Sono i mille perché spersi nello spazio in cui vive quotidianamente.

Una comunione fra l’uomo e la sua realtà fatta di mille esperienze ed altrettanti interrogativi.

Essa espone i suoi interrogativi: quelli dell’animo umano che tende sempre al giusto e alla verità.

La poesia esalta il senso dell’amore, della solitudine, delle situazioni di vita in senso positivo e negativo che convivono con noi sotto il sole.

Essa ritorna spesso alle origini, fluttua nel presente e si apre verso il futuro in quanto è la rappresentazione scritta delle difficoltà che viviamo singolarmente o insieme agli altri.

Può cambiare lo stile, ma non le avventure e le disavventure umane che si perpetuano nel tempo sotto nuove vesti, nuove metamorfosi nell’incessante trasformarsi del presente verso il divenire, sempre diverso, eppure eguale anche quando la poesia lascia lo spazio al lamento per sottolineare le aberrazioni degli uomini, santi e diavoli della società in cui vivono.

Il poeta spesso parla in nome della storia per mettere alla berlina ogni cosa tramite la satira, non solo, ma anche le offese o le perversioni di popoli spesso in guerra.

Ecco perché la poesia travalica tutto divenendo fautrice e creatrice del bello come del brutto, della falsità e della verità, nonché delle guerre e delle distruzioni dei valori morali che incessantemente si trasformano nei secoli attraverso l’essere umano.

Tante sono le Muse della poesia, oggetto di devozione dell’arte e della vita

Gli uomini sono solo un caso che s’intromette nell’esistenza dello spazio, del tempo e dell’infinito che crea il mistero.