LE MIE CHIMERE di Lucia Marolla

Cosa ho fatto? ho sognato!
mille mari ho navigato
e l’immenso ho sconfinato.
Ho un  castello  costruito
e mille stanze abbellito
c’eri tu, c’ero io
il futuro non era un mito
ma un giardino già fiorito.